Sezione Territoriale di Lecce
Home
 
 


21/01/2010;

occhioallamedusaContribuisci alla ricerca: invia la tua segnalazione!

Fernando Boero, dell’Università di Lecce, sta seguendo sin dal 1978 la situazione nelle acque italiane.
Con il progetto “Occhio alla Medusa!”, in collaborazione con il Consima e Marevivo, chiede oggi ai diportisti di segnalare la presenza di qualunque medusa o assembramento massiccio di plancton lungo le coste italiane.
I dati italiani confluiranno in un progetto, il CIESM Jellyfish watch, che fornirà una fotografia attuale della situazione in tutto il Mediterraneo.

Gli animali da segnalare sono la Pelagia, ma anche altre meduse come la diafana Aurelia, la bianca medusa polmone, la verde Cothyloriza, oltre che animali come le salpe (organismi trasparenti che spesso formano delle lunghe catene), le Velelle (le barchette di San Pietro, con la loro caratteristica vela triangolare che spunta dall’acqua) e la nuova arrivata caravella portoghese, già segnalata in Sicilia.

Gli avvistamenti, corredati se possibile di fotografia, andranno inviati a questo link:http://www.focus.it/meduse/ indicando anche la data di osservazione, il nome dell’animale (da identificare grazie al poster pubblicato su questa pagina o disponibile sul sito www.ciesm.org) e la zona di osservazione; se si trattava di individui in file longitudinali, in chiazze o individui piaggiati e la distanza approssimativa fra gli individui (10 cm, meno di 1m, 2m, 5m, 20, più di 20m).


2011 menu_iscriviti

Utilità
Meteo
Capitanerie di Porto
Sicurezza
F.I.A.S.


Ultime foto inserite
 
 
| |